Nel mercato televisivo, Rai e Mediaset si confermano i due principali operatori in termini di audience, rispettivamente con il 36% e il 31% di quote d’ascolto, pur attestandosi su livelli di share inferiori rispetto al 2012 (-3,8% e -2,9%). Sky si attesta al 8,4% e Discovery, grazie anche ad operazioni di M&A, si assesta ad una quota pari al 6,9%.

big dataIn un mondo in cui il digitale è al centro della vita del consumatore il negozio fisico gioca ancora un ruolo fondamentale, ma solo se riuscirà a sfruttare al meglio gli strumenti digitali.
Contro ogni aspettativa l’eCommerce non è diventata l’unica via per lo shopping: più del 50% dei consumatori preferisce ancora il retail, il vecchio negozio fisico, un luogo dove potersi recare personalmente e toccare con mano ciò che acquisterà.

pexels photo 191830 1Che i social network rappresentino uno strumento di marketing potentissimo per aziende e professionisti è cosa nota. Secondo recente sondaggio condotto da Vistaprint Digital per oltre la metà delle piccole imprese degli Stati Uniti i social network rappresentano la fonte primaria di marketing online.

Ambient MarketingDa 3M a IKEA, da Burger King a Volkswagen, ecco come stupire e far riflettere i consumatori
Guadagnarsi l’attenzione dei consumatori quando meno se lo aspettano, in modi creativi ed innovativi, questo è Ambient Marketing.

Far vivere un’esperienza unica, indimenticabile e memorabile, con l’obiettivo di generare passaparola e far diventare velocemente virale una pubblicità, questo significa Ambient Marketing.

connessiCrescono l’utenza web, la penetrazione degli smartphone e la visione della tv via internet. L’appeal dei telegiornali per informarsi cala a vantaggio dei social. Lo dice il rapporto Censis.

Gli italiani hanno stretto i cordoni della borsa su tante voci di spesa ma non sui dispositivi e i media digitali connessi in rete. E’ quanto emerge dal Rapporto Censis sulla situazione sociale del Paese nel 2016.

algoritmiÈ degli ultimi giorni la polemica che riguarda le elezioni USA e i social network: alcuni militanti dem hanno accusato Facebook e Twitter di aver avvantaggiato Trump dando a certi contenuti una maggiore risonanza mediatica. Contenuti con notizie fake, sia ben chiaro: la polemica non era rivolta ai post di campagna elettorale, quanto a notizie false che hanno trovato una forte esposizione. Al di là del fatto che sia Mark Zuckerberg sia Jack Dorsey hanno completamente smentito questo complotto, la critica ha però un’origine ben precisa: la mancata conoscenza dell’algoritmo.

TobleroneCosa rende davvero un logo famoso? Basta una buona scelta cromatica e stilistica o c'è di più?

Un logo corporate non è mai solo un esercizio di stile e creatività: spesso rimane legato all’azienda per molti anni dal suo concepimento, alcuni diventano così famosi da non necessitare del naming o del pay off collegati. Pensa ad esempio ad uno dei loghi più famosi in assoluto: il celeberrimo “Swoosh” di Nike.

tramp fbIl nuovo Presidente americano, Donald Trump ha dichiarato che Facebook e Twitter hanno rivestito un’importanza fondamentale per la sua elezione. Per il neo eletto, dunque, i social network hanno contribuito sensibilmente alla sua campagna elettorale. Questa dichiarazione sicuramente non piacerà a Mark Zuckerberg che ha passato molto tempo a spiegare come Facebook non abbia in alcun modo contribuito all’elezione di Trump. Una posizione che il CEO del social network più grande del mondo potrebbe, adesso, fare fatica a mantenere visto quanto dichiarato dal nuovo Presidente americano.

sito aziendale b2bPer far conoscere la propria azienda sul web non basta utilizzare gli strumenti più comuni o imitare quelli dei competitor, bisogna scegliere quelli giusti da inserire sul sito aziendale.

Molte aziende che investono nel web marketing B2B utilizzano attività e strumenti che purtroppo non portano risultati.

L’80% delle persone ignora gli annunci sponsorizzati su Google (fonte: HubSpot).

Secondo le statistiche di InvespCro, ogni utente che naviga online si trova davanti a 1700 banner ogni mese, ma la metà di questi non è mai stato visualizzato e il numero di clic sulle campagne di advertising online è pari allo 0,1%. In altre parole, significa che solo 1 pubblicità su mille viene cliccata.

pubblicita progresso disabilitàNella mediateca online un patrimonio di 2.800 campagne sociali. Il presidente Alberto Contri: "Nella selezione proposta all'Unicredit Pavilion una sorta di meglio del meglio"
Una serata per raccontare le migliori campagne di comunicazione a sfondo sociale realizzate nel mondo: all'Unicredit Pavilion in piazza Gae Aulenti a Milano, #PubblivoriSociali, un evento organizzato da Pubblicità Progresso nell'ambito del Festival della Comunicazione Sociale.

Skerma bianco

icon address1Via Elena, 60

icon address1Corso Umberto I, 63

93100 Caltanissetta

icon telephone+39 0934 585996

icon emailcommerciale@skerma.it

Iscriviti alla newsletter

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Se vuoi altre informazioni o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione