Nostalgia marketingNostalgia marketing: far leva sui ricordi per avvicinare i consumatori e rafforzare l'immagine di marca. Alcuni esempi di brand internazionali
Nostalgia di un dolce passato in rapporto ad un futuro sempre più incerto? Oppure semplicemente maggiore fiducia in vecchi e prestigiosi brand, sopravvissuti nel corso degli anni? I prodotti vintage e le campagne rétro catturano l’attenzione del consumatore e sono oggi molti i brand che hanno deciso di puntare su questa strategia, facendo leva sull’effetto nostalgia appunto. Si tratta di riprendere il passato per promuovere il presente attraverso il richiamo di ricordi positivi, trasmessi alle campagne odierne.

La crisi di questi anni, che vogliamo pensare ormai alle spalle, ha travolto ogni settore, reale e virtuale. Ma oggi è proprio il web, che oltre un decennio fa aveva visto scoppiare la sua bolla, che torna ad essere oggetto di investimenti e in particolare nell’area dei social media.

Secondo il rapporto pubblicato dalla Casaleggio Associati “E-COMMERCE IN ITALIA 2016” ovviamente consultabile on line come nello stile della società milanese, risulta che “Nel 2015 l’e-commerce in Italia ha visto una ripartenza della crescita che è più che raddoppiata sull’anno precedente, arrivando al 19%, e facendo raggiungere al fatturato e-commerce italiano quasi i 29 miliardi di Euro”. Una crescita anche dovuta, sempre secondo la Casaleggio, agli investimenti in campagne pubblicitarie on line.

zalone smaUn breve excursus sulla comunicazione non a fini di lucro sui temi di pubblica utilità. Dalle campagne su verde e fumo degli anni ’70 a quelle sulla ricerca contro la SMA, passando ovviamente per il fertility day.

Un tempo si chiamava comunemente Pubblicità Progresso (e la Fondazione che talvolta se ne occupa si chiama ancora così), ma oggi preferiamo parlare più genericamente di comunicazione sociale. Si tratta, in breve, di tutte quelle campagne di comunicazione che non riguardano la promozione di prodotti o servizi, ma hanno lo scopo di sensibilizzare l’opinione pubblica su problematiche di carattere morale e civile riguardanti l’intera comunità, e quindi senza fini di lucro.

Youtube-advertising"Gli smartphone hanno cambiato il nostro modo di utilizzare i media e il digitale, affermandosi come il primo punto di contatto online" - Paola Marazzini, Agency & Strategic Clients Director di Google

Lo scenario del video advertising non è mai stato così interessante e dinamico come negli ultimi dieci anni. Il digitale ha cambiato i linguaggi creativi, la freschezza dei contenuti e portato alla necessità di messaggi sempre più efficaci. Sarebbe impossibile immaginare questa trasformazione senza YouTube, come piattaforma d’intrattenimento e cultura da un lato, ma anche come motore d’innovazione in ambito pubblicitario per realtà di qualunque dimensione.

Social media marketingUna strategia di social media marketing, tra crescita e opportunità, è oggi imprescindibile per le imprese, nonostante un po' di scetticismo.

Perché il social media marketing è importante per le imprese? Perché un’azienda non esiste realmente in Rete se non si è rappresentati sui canali social e se non si interagisce regolarmente con i proprio followers. Il social media marketing è più efficace di qualsiasi forma di marketing offline per raggiungere immediatamente gli utenti e potenziali clienti.

AdvertisingZenith, nel suo rapporto Advertising Expenditure Forecasts, prevede per l’Italia un mercato pubblicitario 2016 in crescita del 3,5% rispetto alla performance del 2015.

Secondo il rapporto Advertising Expenditure Forecasts (leggi qui l’articolo dedicato alle previsioni internazionali), la spesa aumenterà in Italia anche nel 2017 e nel 2018 ma con trend inferiori, rispettivamente pari al + 2,1% e al +2,3%.

facebook phoneAttività sul social network, informazioni condivise con un’azienda, dati sulla posizione, applicazioni utilizzate e siti visitati. Ecco su cosa si basa il targeting pubblicitario della piattaforma di Zuckerberg

Vi è mai capitato di aver pubblicato su Facebook un post sulle vacanze in arrivo e di aver visualizzato poco dopo sul social pubblicità su tratte aeree in promozione? O di aver visto sulla vostra bacheca annunci pubblicitari di accessori per uomo una settimana prima del compleanno di vostro marito?

lorenzin fertilityday«La bellezza non ha età. La fertilità sì». È uno degli slogan della campagna del Fertility Day per richiamare l’attenzione pubblica sul tema della fertilità. Il 22 settembre sarà quindi il Giorno della fertilità, ma l’annuncio è stato accolto dal web con amara ironia.

Con una serie di critiche, su Twitter l’hashtag #fertilityday è diventato trend topic, mentre il sito ufficiale della manifestazione è andato per qualche ora off line, probabilmente per i troppi click (o forse per altre ragioni). A destare clamore sono le cartoline studiate apposta per il lancio della giornata: una serie di immagini accompagnate da didascalie esplicite, da «Datti una mossa! Non aspettare la cicogna» a «Genitori giovani. Il modo migliore per essere creativi».

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Se vuoi altre informazioni o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione