pubblicita progresso disabilitàNella mediateca online un patrimonio di 2.800 campagne sociali. Il presidente Alberto Contri: "Nella selezione proposta all'Unicredit Pavilion una sorta di meglio del meglio"
Una serata per raccontare le migliori campagne di comunicazione a sfondo sociale realizzate nel mondo: all'Unicredit Pavilion in piazza Gae Aulenti a Milano, #PubblivoriSociali, un evento organizzato da Pubblicità Progresso nell'ambito del Festival della Comunicazione Sociale.

youtuber italiani 2016Come ogni anno, durante l’evento YouTube Pulse Google Italia ha assegnato i Gold Play Button, il riconoscimento con cui YouTube premia i canali che hanno raggiunto il milione di iscritti. Un’occasione unica per fare il punto sui trend della piattaforma, su quali contenuti attirano maggiormente l’audience e su come i brand possano cavalcare l’onda del branded video content.

the switch nike euro 2016Gli Europei di calcio UEFA 2016 sono già nel vivo della competizione e team calcistici provenienti da tutto il vecchio continente hanno già iniziato a farci sognare con mirabolanti gesta atletiche all’ombra della Tour Eiffel. Ma Francia 2016 non si ferma dentro agli stadi, anzi, per noi appassionati di comunicazione la gara per il migliore spot Euro 2016 ha preso il via ben prima del fatidico fischio d’inizio, giocato non sui campi in erba ma con commercial e contest su schermi televisivi, piattaforme web e social, poster interattivi, flyer, gadget e prodotti di merchandising in tutte le fogge e declinazioni possibili, sempre (naturalmente) alla ricerca delle migliore performance possibile.

e commerceLa penetrazione sfiora il 5% sul totale acquisti retail, una percentuale ancora lontana dal 15-20% dei mercati più maturi. I dati sono dell’Osservatorio eCommerce B2c promosso dalla School of Management del Politecnico di Milano e da Netcomm.

L’ecommerce b2c continua a crescere anche nel 2016. Il valore degli acquisti online degli italiani chiuderà l’anno infatti con una crescita del 18% per un giro d’affari che sfiorerà i 20 miliardi di euro, tra prodotti (9 miliardi) e servizi (10,6 miliardi).

come creare un logo perfettoUn giusto equilibrio tra tecnica grafica, creatività, rispetto delle regole comunicative e psicologiche è quel che rende un logo efficace.

Prestare attenzione ai colori, al font, all’armonia degli elementi, alla leggibilità, alla scelta migliore tra il solo logotipo o il lettering unito ad un pittogramma (e, in quest’ultimo caso, scegliere tra idreogrammi e segni iconografici).

Nostalgia marketingNostalgia marketing: far leva sui ricordi per avvicinare i consumatori e rafforzare l'immagine di marca. Alcuni esempi di brand internazionali
Nostalgia di un dolce passato in rapporto ad un futuro sempre più incerto? Oppure semplicemente maggiore fiducia in vecchi e prestigiosi brand, sopravvissuti nel corso degli anni? I prodotti vintage e le campagne rétro catturano l’attenzione del consumatore e sono oggi molti i brand che hanno deciso di puntare su questa strategia, facendo leva sull’effetto nostalgia appunto. Si tratta di riprendere il passato per promuovere il presente attraverso il richiamo di ricordi positivi, trasmessi alle campagne odierne.

La crisi di questi anni, che vogliamo pensare ormai alle spalle, ha travolto ogni settore, reale e virtuale. Ma oggi è proprio il web, che oltre un decennio fa aveva visto scoppiare la sua bolla, che torna ad essere oggetto di investimenti e in particolare nell’area dei social media.

Secondo il rapporto pubblicato dalla Casaleggio Associati “E-COMMERCE IN ITALIA 2016” ovviamente consultabile on line come nello stile della società milanese, risulta che “Nel 2015 l’e-commerce in Italia ha visto una ripartenza della crescita che è più che raddoppiata sull’anno precedente, arrivando al 19%, e facendo raggiungere al fatturato e-commerce italiano quasi i 29 miliardi di Euro”. Una crescita anche dovuta, sempre secondo la Casaleggio, agli investimenti in campagne pubblicitarie on line.

zalone smaUn breve excursus sulla comunicazione non a fini di lucro sui temi di pubblica utilità. Dalle campagne su verde e fumo degli anni ’70 a quelle sulla ricerca contro la SMA, passando ovviamente per il fertility day.

Un tempo si chiamava comunemente Pubblicità Progresso (e la Fondazione che talvolta se ne occupa si chiama ancora così), ma oggi preferiamo parlare più genericamente di comunicazione sociale. Si tratta, in breve, di tutte quelle campagne di comunicazione che non riguardano la promozione di prodotti o servizi, ma hanno lo scopo di sensibilizzare l’opinione pubblica su problematiche di carattere morale e civile riguardanti l’intera comunità, e quindi senza fini di lucro.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Se vuoi altre informazioni o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione