lorenzin fertilityday«La bellezza non ha età. La fertilità sì». È uno degli slogan della campagna del Fertility Day per richiamare l’attenzione pubblica sul tema della fertilità. Il 22 settembre sarà quindi il Giorno della fertilità, ma l’annuncio è stato accolto dal web con amara ironia.

Con una serie di critiche, su Twitter l’hashtag #fertilityday è diventato trend topic, mentre il sito ufficiale della manifestazione è andato per qualche ora off line, probabilmente per i troppi click (o forse per altre ragioni). A destare clamore sono le cartoline studiate apposta per il lancio della giornata: una serie di immagini accompagnate da didascalie esplicite, da «Datti una mossa! Non aspettare la cicogna» a «Genitori giovani. Il modo migliore per essere creativi».

social network tastieraDa un'indagine di Co.Mark la dimostrazione pratica del legame sempre più forte tra strategie di social marketing e fatturato aziendale.

Email, sito Web, Social marketing: il successo delle imprese è frutto di ingredienti che, sapientemente combinati tra loro, sono capaci di far lievitare il fatturato oltre ogni aspettativa.

Secondo un’indagine condotta da Co.Mark, infatti, una corretta campagna Dem (Direct Email Marketing), un sito Web nella top 5 delle parole chiave e una efficace strategia di Social Media Marketing possono legarsi ad un terzo del fatturato aziendale, portando il marketing oltre le frontiere tradizionali.

lavorare estate spiaggiaNon lasciare che il desiderio di vacanza prenda il totale sopravvento sulla tua attività!

Estate, appunto. Troppo spesso sinonimo non corretto di vacanza. Tanti negozi, tante piccole e medie imprese, preferiscono chiudere i battenti durate la stagione estiva. Mettere tutto da parte e ricominciare a settembre ad interfacciarsi con tutti i problemi derivanti dal gestire un’attività. Ma c’è modo e modo, di chiudere. C’è modo e modo, di mettere tutto da parte. Proviamo infatti a guardare all’estate come ad un momento di costruttività; non necessariamente un momento di rinascita e cambiamenti radicali, bensì semplicemente un momento in cui sfruttare e creare nuove opportunità, riorganizzarsi ed essere pronti a decollare nuovamente il prima possibile.

Pubblicita OnlineInternet chiude a +8,3% considerando anche le stime su search e social. L’istituto di ricerca conferma per il mercato una chiusura 2016 in attivo del 3%

Il mercato degli investimenti pubblicitari chiude il primo semestre dell’anno in Italia in crescita del 3,5%, grazie ad un incremento nella raccolta di circa 113 milioni di euro rispetto allo stesso periodo del 2015. Se si aggiungesse anche la stima della raccolta sulla porzione di web attualmente non monitorata da Nielsen, principalmente search e social, il mercato chiuderebbe il primo semestre a +5,1%.

COMUNICAZIONE HuffingCon lo sviluppo della tecnologica e delle comunicazioni possiamo vivere e conoscere il mondo da fermi. Anche se non vuoi, le notizie ti trovano. Negli ultimi mesi ho appreso i più importanti fatti di cronaca e di attualità attraverso i social network. Una forma pubblicitaria che ti viene a stanare e che risulta profondamente aggressiva.

pubblicità gioco dazzardoStop su tv generalista e dedicata ai minori nella fascia tra le 7 e le 22. Permessa invece su media specializzati, canali tematici e radiofonici, piattaforme a pagamento ed emittenti locali. Sanzioni fino a 500mila euro.

È stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale dell'8 agosto il decreto attuativo sullo stop alla pubblicità del gioco d'azzardo legale.

Da un'indagine di Co.Mark la dimostrazione pratica del legame sempre più forte tra strategie di social marketing e fatturato aziendale.

Email, sito Web, Social marketing: il successo delle imprese è frutto di ingredienti che, sapientemente combinati tra loro, sono capaci di far lievitare il fatturato oltre ogni aspettativa.

La spesa in pubblicità interattiva cresce ovunque nel mondo ma il peso di internet è molto diverso tra un Paese e l'altro. Nel Regno Unito vale quanto tutti gli altri mezzi messi insieme, mentre in Indonesia solo il 7% del totale. E l'Italia? E' a metà strada...

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Se vuoi altre informazioni o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione